Gli arredi Brustolon e Besarel al Quirinale, Venerdì 15 novembre, Sala Bianchi di Viale Fantuzzi 11.

40“Gli arredi Brustolon e Besarel al Quirinale” è il titolo della conferenza che la Fondazione G. Angelini ha organizzato per venerdì 15 novembre alle ore 17.30 in Sala Bianchi, in collaborazione con il Comune di Belluno, il Club Inner Wheel di Belluno e il FAI – delegazione bellunese. L’iniziativa si pone in linea con quelle già organizzate nel passato per far luce sulle opere realizzate al Palazzo del Quirinale da Valentino Besarel (nonno di Giovanni Angelini in linea materna). Ad illustrare gli aspetti storico artistici degli arredi veneti al Quirinale interverrà la dott.ssa Luisa Morozzi, della Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio conservazione Beni artistici, cui seguirà  Roberta Sugaroni, restauratrice d’arte lignea, che ha curato dal 2010 i lavori di restauro del tavolo portagioie della Regina Margherita e delle 17 poltrone Besarel nella Sala del Bronzino e, ultimamente, anche delle 12 poltrone con segni zodiacali di Andrea Brustolon e della sua scuola. Interverrà poi la dott.ssa Annamaria Spiazzi, storica dell’arte e già alla guida della Soprintendenza per i Beni storico artistici e etno antropologici delle province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso (che sarà rappresentata dalla dott.ssa Marta Mazza, funzionario di zona), per proporre un discorso generale sul restauro delle opere d’arte lignee e l’artigianato di qualità, nel solco della tradizione di Belluno, città alpina che vanta una schiera nutrita di scultori lignei nei secoli e nelle diverse vallate. 

Ai due artisti bellunesi sono state dedicate negli ultimi anni importanti mostre in Belluno ed il Museo civico espone in permanenza opere di entrambi gli illustri artisti bellunesi, come ad esempio queste cornici donate da Giovanni Angelini.

besarel

I commenti sono chiusi.