Coltello con testa a flabello e fodero a terminazione bifida in lamina di bronzo decorata a sbalzo – Cavarzano (BL) – Loc. Castellin sopra Fisterre – Fine VI sec. a.C. [MCBL 85 – 203]

Il fodero, costituito da una lamina di bronzo a margini sovrapposti in corrispondenza del taglio della lama del coltello, sulla faccia esterna è decorato da linee parallele di piccoli punti e borchiette sbalzate che definiscono una griglia di otto metope verticali; ad una si sovrappone un passante a ponte, a margini flessi, mentre le altre sono campite da singole figure animali rivolte a sinistra: un pesce, un camoscio (?), un cervo, una lepre, un volatile ed infine, posto in verticale, un secondo pesce.