“Ferragosto e dintorni” in centro città. Tre giornate di eventi culturali, gratuiti e aperti a tutti, nella settimana di Ferragosto

Ferragosto e dintorni” in centro città

Tre giornate di eventi culturali, gratuiti e aperti a tutti, nella settimana di Ferragosto

La settimana di Ferragosto a Belluno è ricca di eventi. Porta il nome di “Ferragosto e dintorni” la rassegna curata dal Comune di Belluno (assessorato alla Cultura) in collaborazione con la Provincia di Belluno con ReteEventi, il Museo Civico, l’associazione culturale Campedel, il Conservatorio di musica di Vicenza “A. Pedrollo” con la Scuola Comunale di Musica A. Miari e con la promozione della Delegazione di Belluno del F.A.I. (Fondo per l’Ambiente Italiano).

Si tratta di tre appuntamenti culturali, gratuiti e aperti alla partecipazione di tutti, che condurranno cittadini e visitatori a riscoprire la storia e le bellezze del centro storico di Belluno.

Si comincia domenica 11 agosto con la “Caccia al tesoro alla scoperta della città” a cura dell’associazione Campedel, con la promozione del Fai. Si tratta di un’iniziativa aperta a tutte le fasce d’età (da 0 a 99 anni), dedicata a riscoprire il centro cittadino e la sua storia. Ci si potrà iscrivere direttamente in piazza dei Martiri (nell’area dei giardini accanto al Teatro Comunale), alle ore 14.00. I partecipanti si organizzeranno a gruppi composti da 2 a 5 persone, con macchina fotografica o cellulare al seguito (necessari per immortalare alcuni particolari che serviranno per superare le prove). La partenza è fissata per le ore 15.00, davanti al teatro: muniti del “kit dell’esploratore”, gli iscritti si cimenteranno in diverse prove lungo un percorso che si snoda nel centro cittadino, lungo un paio d’ore. Ci saranno alcune postazioni allestite dai volontari per assistere i partecipanti e alle 17.30 ci si ritroverà al teatro per la premiazione conclusiva.

Sempre domenica 11 agosto, ma alla sera, è in programma il concerto “Confini”, Voci dalla Grande Guerra, a cura dell’Ensemble vocale popolare della Scuola Comunale di Musica Antonio Miari, che per l’occasione ha studiato un programma di concerti legati alla storia radicata nel nostro territorio. L’appuntamento è alle ore 21.00 presso il portico di palazzetto Minerva, in via Rialto. “Confini” propone un repertorio di musica popolare, ispirato dalle prossime celebrazioni per il centenario della prima guerra mondiale.

Il secondo evento di “Ferragosto e dintorni” è martedì 13 agosto, con un doppio appuntamento che sposa musica, arte e storia: alle ore 20.30 e alle 21.30, il Museo Civico di Belluno ospita “Una notte al museo”. L’evento, dedicato in particolar modo al ‘700, prevede momenti musicali con Bimperl Ensemble e il pianista Federico Brunello (della Scuola Comunale di Musica Miari), che eseguiranno musiche di Wolfgang Amadeus Mozart (“Notturni”). A seguire, visita guidata al museo a cura dell’Associazione Campedel. Con l’occasione, si terrà l’inaugurazione ufficiale della nuova mostra allestita presso il Museo Civico: “Espressioni di fede. Tavolette votive, incisioni, matrici lignee e altri tesori”.

Terzo e ultimo appuntamento, domenica 18 agosto: alle ore 21.00, l’androne di Palazzo Rosso ospita il concerto “Songs”, omaggio alla canzone del Novecento tra leggerezza e ispirazione, con la partecipazione della Scuola Comunale di Musica Antonio Miari. Si esibiranno Marianna Piazza, soprano; Laura Brugnera Muraro, mezzosoprano; Klaus Cordella, baritono; Daniele Facchin, basso; Federico Brunello, pianoforte. Per consentire al pubblico di assistere al concerto, piazza Duomo verrà chiusa al traffico.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e non è necessario prenotare in anticipo. Per informazioni sulle iniziative in programma per Ferragosto e dintorni: pagina Facebook dedicata all’evento – e-mail asscampedel@yahoo.itwww.adorable.belluno.it

I commenti sono chiusi.