Rare lastre calcografiche esposte al Museo Civico di Belluno

Resterà aperta sino al 4 agosto presso il mezzanino del Museo Civico di Belluno, la mostra “Le immagini nel libro tipografico. Incisioni e incisori bellunesi tra Cinquecento e Ottocento”, allestita dal 1 giugno nell’ambito degli eventi culturali organizzati dal Comune di Trichiana per la XXIV edizione del Premio Letterario Nazionale “Trichiana Paese del Libro”.

La mostra è dedicata alle incisioni realizzate per importanti pubblicazioni divulgative da noti artisti e incisori per lo più bellunesi, quali Cesare Vecellio, Joseph Wagner, Giuliano e Marco Sebastiano Giampiccoli, Francesco Monaco, Giambattista Brustolon, Antonio Baratti, Melchiorre Toller.

Dal mese di luglio sono state straordinariamente esposte in abbianamento alle stampe, alcune rare lastre calcografiche originali, incise dal bellunese Francesco Monaco, che a metà Settecento riprodusse in una sorte di silloge storica i principali edifici pubblici e privati di Belluno, unitamente ad alcune testimonianze documentarie e archeologiche e effigi di eminenti cittadini, illustrazioni per un’ideale compendio storico della Città.

 

 


I commenti sono chiusi.